"Invito a palazzo": Banca Carige apre le sue sedi storiche - Genova 24

“Invito a palazzo”: Banca Carige apre le sue sedi storiche

carige

Genova. Novità in casa Carige anche per l’undicesima edizione di “Invito a Palazzo”, la giornata nazionale promossa dall’Associazione Bancaria Italiana, ogni primo sabato di ottobre, che vede partecipe l’istituto di credito fin dalla prima edizione.

Oltre ad aprire al pubblico, come ogni anno, le porte di uffici e saloni di rappresentanza, e la panoramica balconata del XV piano a picco sul Centro Storico, domani (sabato 6) Carige offrirà ai visitatori della sede genovese un provocatorio accostamento tra cifre stilistiche contrastanti. La tradizionale linea di classicità degli arredi e degli oggetti d’arte presenti nei saloni dei piani alti del grattacielo di De Ferrari verrà “interrotta” quest’anno dall’inserimento di alcune opere contemporanee, provenienti da alcune collezioni private, in un chiaroscuro di antico e moderno che interroga il senso estetico dello spettatore.

Altra novità per l’edizione 2012 di “Invito a Palazzo” sarà l’apertura, in prima assoluta, della sede Carige di Palermo, situata nel cinquecentesco Palazzo del Monte di Pietà, restituito all’antico splendore dopo un’impegnativa opera di restauro.

Sabato 6 ottobre, sarà quindi possibile la visita guidata, gratuita, di quattro edifici storici di proprietà della banca.

La sede genovese di via Cassa di Risparmio 15 svelerà le collezioni artistiche dell’istituto, composte di importanti quadri e maioliche, in accostamento a diverse opere contemporanee. Bernardo Strozzi, Gioacchino Assereto, Domenico Piola, Valerio Castello, Gregorio De Ferrari, Giovanni Benedetto Castiglione, Bartolomeo Guidobono sono solo alcuni degli antichi maestri che si possono ammirare, assieme alle opere di artisti di oggi come Kehinde Wiley, Alessandro Roma, Ali Banisadr, Katy Moran e molti altri.

In considerazione della novità di quest’edizione, alle ore 17 è previsto uno speciale tour guidato da Ilaria Bonacossa, curatrice del Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce.

L’Agenzia 8 di piazza Santa Sabina a Genova all’interno della sua struttura architettonica di antica chiesa medievale, presenterà due absidi illuminate e restaurate, insieme alla pala d’altare di Bernardo Strozzi raffigurante la “Santissima Incarnazione”.

La filiale di Chieri in provincia di Torino, collocata nell’imponente edificio nobiliare di Palazzo Tana, rivelerà i segreti architettonici, storici e persino religiosi del XV secolo, grazie al soggiorno nella struttura di San Luigi Gonzaga, insieme a numerosi affreschi d’epoca.

Il Palazzo del Monte di Pietà, sede di Carige a Palermo, costruito tra il 1549 e il 1554 e centro di attività bancarie fin dal 1591. Per l’occasione sarà anche possibile ammirare dieci capolavori della pinacoteca della banca – in gran parte acquisiti da collezioni patrizie genovesi – che documentano nei secoli gli intensi rapporti, anche culturali, tra il porto ligure e lo scalo palermitano.

I visitatori potranno accedere alle prime tre sedi di Banca Carige gratuitamente e in orario continuato, dalle ore 10 alle ore 19, accompagnati da guide turistiche e specialisti che illustreranno le opere presenti.

La sede di Palermo sarà invece aperta al pubblico, anche con visite e gratuite, per un’intera settimana, dal 6 al 14 ottobre, dalle 10 alle 18.

“La tradizione consolidata di aprire al pubblico gli stupendi edifici storici di proprietà degli istituti di credito – afferma Giovanni Berneschi, Presidente di Banca Carige – rappresenta un’occasione unica per ammirare e apprezzare un patrimonio artistico e culturale che, grazie all’azione di conservazione svolta dalle banche, può continuare a testimoniare il valore civico, sociale ed economico che il ‘Palazzo’ ha sempre avuto nella storia del nostro Paese”.

Più informazioni