Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gigi Delneri si presenta: “Vengo per rimanere a lungo, darò tutto per il Genoa” foto

Genova. Avanti tutta, si cambia. Gigi Delneri arriva a Pegli e assume il comando della panchina del Genoa. La presentazione ufficiale inizia alle 12 ed è un duetto tra il tecnico ed il presidente Enrico Preziosi.

Le prime parole di Delneri esprimono soddisfazione per la nuova opportunità: “Il Genoa è un’opportunità fantastica, sono felice di essere qui: si tratta di una piazza molto importante. E voglio ripagare la fiducia del presidente Preziosi”.

“De canio – gli fa invece eco Preziosi – è stato un rimedio. Il rapporto tra di noi è di stima e di affetto personale e va al di là delle valutazioni tecniche. Mi aspettavo da lui risultati diversi. Siamo stati rimontati tre volte e c’è qualche problema di identità. Abbiamo una squadra buona ed io non ho chiesto di fare sfracelli, ma solo un po’ di serenità dopo un’annata disastrosa. Questa non stava arrivando. Ad un certo punto bisogna prendere delle decisioni”.

“Darò tutto – ha continuato il tecnico – per questa società come ho sempre fatto nelle mie precedenti esperienze. Vogliamo metterci massimo impegno e massima volontà per portare a casa risultati importanti”.

“Delneri – assicura Preziosi – è l’uomo giusto e c’è stima tra di noi. Sento che possiamo costruire qualcosa di importante: io ieri l’ho chiamato e lui oggi è qui questo dimostra il rapporto tra di noi. riguardo al lato tecnico non ho bisogno di dire io chi è Delneri. Dopo due mesi di lavoro vedremo quello che mancherà alla squadra e interverremo”.

“Appena la chiamata è arrivata – ha confermato il tecnico – sono partito. Non ho mai pensato a dire di no perché sono stato alla Sampdoria: il nostro mondo è fatto così, di rapporti professionali”.

“Sono venuto qui – ha concluso Delneri – per rimanere e fare bene il mio lavoro. L’obiettivo è migliorare a piccoli passi. La rosa al completo è di qualità, con giocatori giovani e di grande statura e anche qualcuno già più esperto con un portiere che garantisce affidabilità”.