Cronaca

Genova, tenta di suicidarsi lanciandosi sui binari: donna salvata da due poliziotti

treno, stazione brignole

Genova. Sono le 7.00 del mattino alla Stazione di Brignole. Sui marciapiedi si affrettano viaggiatori e pendolari, mentre fa ingresso in stazione il treno Intercity diretto a Roma.

Improvvisamente appare la figura di una donna che si lascia andare sui binari al passaggio del treno. Sono momenti di panico e, mentre ancora si sente nell’aria lo stridere del sistema di frenatura rapida del convoglio, attivato dal macchinista, un poliziotto dell’Ufficio di Gabinetto della Questura, presente sul marciapiede e libero dal servizio, senza pensarci troppo su si lancia sui binari in soccorso alla donna, seguito da una poliziotta della Polizia Ferroviaria, che aveva appena terminato il turno di lavoro notturno.

I due riescono a riportare la donna in salvo sul marciapiede, mentre il convoglio, per fortuna, arresta la propria marcia a cinque metri dai tre. La donna, una 47enne italiana, residente in una località dell’entroterra genovese, ancora in stato di shock, viene condotta negli uffici di Polizia della stazione, dove sopraggiunge un’ambulanza che la conduce in ospedale.

Non dà spiegazione del suo gesto, ma si limita a ringraziare il poliziotto, che ha salvato la vita a lei e ad altre persone. I poliziotti apprenderanno poi che da qualche tempo è in cura per una forma di depressione.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.