Cronaca

Genova, imbrattano muri e auto con scritte blasfeme e omofobe: denunciati tre studenti di Albaro

Arresto Carabinieri

Genova. Hanno imbrattato auto e muri con scritte blasfeme e omofobe e per questo tre studenti sedicenni, residenti nel quartiere di Albaro,sono finiti nei guai.  Tutti e tre di famiglie molto note, sono stati denunciati dai carabinieri.

E’ accaduto ieri in vico della Gazzella, nel centro cittadino. A segnalare il fatto alcuni residenti della zona che hanno notato dalle finestre i tre giovani intenti a scrivere sul muro.

Sul posto sono intervenuti i militari che hanno sorpreso i tre ragazzini, con la bomboletta spray in mano. Per tutti e tre e scattata la denuncia per imbrattamento e danneggiamento. Gli studenti sono stati poi affidati ai genitori.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.