Quantcast

Genova, domani pensionati, inquilini e consumatori in piazza contro i tagli alla sanità

Genova. Scenderanno i piazza domani mattina i pensionati liguri per protestare contro i tagli alla sanità pubblica. L’appuntamento è alle 9,30 in piazza Caricamento. L’obiettivo è cambiare le scelte della Regione Liguria.

Da piazza Caricamento i manifestanti si dirigeranno in corteo sino in piazza De Ferrari. I tagli nazionali alle risorse mettono in pericolo il sistema socio sanitario della nostra regione ma anche la Regione Liguria ha una parte di responsabilità: è stata incapace di avviare una reale trasformazione del sistema per renderlo sostenibile e maggiormente efficace e alle dichiarazioni di principio non sono seguite le scelte coraggiose che sarebbero state necessarie per modificare profondamente il modo di funzionare di ospedali, ambulatori, assistenza domiciliare, ruolo dei medici di medicina generale.

Spi Cgil – Fnp Cisl – Uilp Uil Liguria chiedono alla Regione di riaprire subito il confronto con le organizzazioni sindacali su questi punti e organizzano a sostegno delle proprie proposte la manifestazione regionale di venerdì 26 ottobre a Genova.

Alla manifestazione parteciperanno anche le rappresentanze sindacali unitarie della Asl 3, l’Unione italiana ciechi e ipovedenti, il sindacati degli inquilili (sunia, sicet e uniat) e le associazioni dei consumatori (Federconsumatori, Adiconsum e Adoc)