Quantcast
Economia

Fincantieri: entro ottobre 50 milioni per il ribaltamento a mare dello stabilimento di Sestri Ponente

Genova. Quanto sia importante per Genova la cantieristica, lo chiarisce il sindaco di Genova Marco Doria, in apertura di una tavola rotonda dedicata al tema. “Non ci può essere un futuro in questa città – ha detto – senza l’industria cantieristica navale. Abbiamo la fortuna di avere una grande professionalità. Va tutelata e
difesa”.

Fa ben sperare, allora, la notizia che entro ottobre dovrebbero arrivare 50 dei 70 milioni di euro promessi dal governo per il ribaltamento a mare del cantiere di Sestri Ponente e che la gara per l’assegnazione dei lavori dovrebbe partire a gennaio 2013 per essere portata a termine entro il prossimo anno.

Durante “A cantiere aperto – Ribaltamento: dal rischio chiusura allo sviluppo della cantieristica in Italia”, questo il titolo dell’appuntamento, sono intervenute numerose personalità del mondo politico, accademico, dell’impresa e del lavoro.

Dopo una relazione introduttiva di Claudio Ferrari dell’Università di Genova sulla situazione della cantieristica
navale in un mercato globale, al dibattito sono intervenuti Francesco Oddone, assessore allo sviluppo economico del Comune, Giulio Troccoli, delle rappresentanze sindacali unitarie di Fincantieri e Sandro Scarrone, presidente della società Cetena del gruppo Fincantieri.