Quantcast
Politica

Dimissioni Fusco, l’ex vice presidente in consiglio: “Ribadisco l’estraneità ai fatti, vorrei rispetto per la mia decisione”

Regione. Dopo il dibattito in consiglio regionale e gli interventi della minoranza sulle dimissioni del vice presidente della Regione, proprio Marylin Fusco ha preso la parola per ribadire le sue ragioni.

“Ribadisco la mia estraneità ai fatti che mi sono contestati, confermo di non aver mai favorito nessuno e sono serena rispetto alla mia posizione. Non ho mai firmato alcun parere, in quanto elemento tecnico su fondi Fas dei quali non mi sono mai occupata”, ha dichiarato ancora una volta.

“Quando ho scelto di studiare giurisprudenza non l’ho fatto a caso, ma perché credo nella legge e nella magistratura – ha proseguito – Le dimissioni sono state una mia decisione e vorrei venisse rispettata anche la vita di una persona e di un partito e che ci sia il rispetto delle istituzioni”.

Poi i ringraziamenti. “Ringrazio tutto il partito che mi è sempre accanto, il presidente Burlando e la giunta”, ha concludo Fusco.

Subito dopo l’ex vice presidente della Regione è intervenuto il capogruppo dell’Idv, Nicolò Scialfa, che ha precisato di non essere stato a conoscenza della decisione sulle dimissioni e ha specificato di non essere d’accordo su questo gesto in presenza di un semplice avviso di garanzia.

Nel pomeriggio il coordinamento dell’Idv prenderà le sue decisioni ed entro sera il presidente Burlando assegnerà le nuove deleghe. Nel frattempo, anche il governatore ha precisato: “Se vuole affrontare questa cosa essendo in carica o no è una scelta di questa persona, io ci sono passato, credete che sia facile? – ha dichiarato – siccome credo che io e Fusco ci sia conosciuti abbastanza bene in questi due anni, le ho detto ‘se sei tranquilla vai avanti’, ma se non non va avanti non vuol dire che non sia tranquilla. Non posso fare altro che apprezzare e appoggiare la sua decisione”.