Città Metropolitana, Tovo (Udc): “Bisogna eliminare i difetti costituzionali per evitare il vuoto istituzionale” - Genova 24
Politica

Città Metropolitana, Tovo (Udc): “Bisogna eliminare i difetti costituzionali per evitare il vuoto istituzionale”

massimiliano tovo

Genova. L’Udc condivide la scelta di aprire la strada alla Città Metropolitana, ma il segretario provinciale, Massimiliano Tovo, fa alcune precisazioni.

“Nell’articolo contenuto nella famosa spending review si intravedono difetti di carattere costituzionale, che potrebbero anche far naufragare questa nuova istituzione – spiega – Quindi noi avremmo preferito la soppressione totale delle Province, non il riordino, e una nuova ridefinizione dello Stato in rapporto con gli enti locali sul territorio”.

A questo punto del percorso, quindi, l’Udc fa un appello. “Bisogna cercare di eliminare i difetti costituzionali per non trovarci poi con un vuoto istituzionale”.
Tovo, infatti, ricorda che sette Regioni italiane hanno fatto ricorso alla Corte Costituzionale per il metodo elettivo delle attuali Province, metodo che dovrebbe essere adottato anche per le Città Metropolitane. “Se la Corte Costituzionale accettasse questo ricordo, avremmo seri problemi sull’iter costitutivo e un forte rischio di vuoto istituzionale – conclude il segretario provinciale – una situazione di cui in questo momento non abbiamo assolutamente bisogno”.