Quantcast

Città Metropolitana, proseguono i lavori: la Conferenza dei sindaci approva il regolamento

Genova. Proseguono i lavori della Conferenza metropolitana, l’assemblea dei 67 sindaci della Provincia di Genova designata dalla legge a scrivere lo Statuto provvisorio della Città metropolitana, il nuovo ente che prenderà il posto della Provincia.

Elemento centrale dello Statuto provvisorio saranno le regole per eleggere gli organi politici della Città Metropolitana, ovvero il Sindaco metropolitano e il Consiglio metropolitano.

Una volta eletto e insediato, il Consiglio scriverà poi lo Statuto definitivo. La seconda seduta, presieduta dal
commissario Fossati, ha visto la presenza di 48 amministratori, sindaci e assessori dei Comuni del territorio, fra cui il sindaco di Genova Marco Doria, cui la legge assegna il diritto di veto sulle decisioni dell’assemblea. La Conferenza ha approvato il proprio regolamento.

Il testo preparato dal segretario generale della Provincia, Piero Araldo, è stato emendato con due modifiche proposte dal sindaco di Genova: la possibilità per un Sindaco di delegare come proprio rappresentante nella Conferenza non solo un assessore, ma anche un consigliere, e la possibilità di istituire all’interno della Conferenza delle commissioni, anche integrate da membri esterni di esperienza giuridico-amministrativa.

Nel frattempo i segretari generali di Provincia e Comune di Genova prepareranno una bozza di Statuto, che poi verrà discussa nelle successive sedute della Conferenza.