Quantcast

Cinea in viaggio ad Arenzano

Arenzano. Il Comune di Arenzano in collaborazione con l’Associazione Centro Culturale Carignano e Circuito Cinema Genova organizzerà il 23 e il 24 Ottobre 2012 presso il Nuovo Cinema Italia in Via Sauli Pallavicino 21 la rassegna cinematografica a tematica ambientale Cinea In Viaggio.

Cinea in viaggio è stato realizzato in collaborazione con Festival Cinemambiente e Museo Nazionale del Cinema di Torino.

L’iniziativa, ad ingresso gratuito e rivolta a tutta la cittadinanza, rientra nell’ambito delle manifestazioni “Arenzano per l’Ambiente le settimane verdi e blu” e propone una selezione di film ambientali provenienti dall’archivio del Festival Cinemambiente di Torino la maggior manifestazione italiana sul tema.
Cinea è una rassegna di cinema ambientale nata a Genova nel 2007 con lo scopo di sensibilizzare il pubblico a favore di uno stile di vita più sostenibile. Un filo verde che da Genova si è ampliato nei diversi capoluoghi di provincia approdando ora ad Arenzano.

Cinea in Viaggio aprirà i battenti Martedi’ 23 Ottobre alle ore 20,30 con il documentario Chasing Ice – In cerca di ghiaccio di Jeff Orlowski. “Menzione Speciale XV Festival Cinemambiente 2012”.

Il film racconta l’avventura del fotografo del National Geographic James Balog che, scettico sui foschi scenari legati al cambiamento climatico descritti da tanti scienziati, decide di partire alla volta del Polo Nord alla ricerca di immagini che mostrino in modo lampante i danni provocati dal riscaldamento globale.
Il risultato sarà un reportage tra i più letti nella storia della rivista, ma anche l’avvio dell’Extreme Ice Survey, il più̀ importante progetto fotografico incentrato sui ghiacciai mai concepito.

La rassegna proseguirà Mercoledi’ 24 Ottobre alle ore 20,30 con il mediometraggio Dieci chili di mare di Francesco Uboldi.
Il film documenta il lavoro dei pescatori nelle coste del Savonese e in particolare la vita di Giampiero Levratto, settant’anni, gran parte dei quali passati a pescare a bordo del proprio gozzo, attività che svolge ancora, nonostante la fatica e le difficoltà economiche di una professione quasi estinta.

A seguire alle ore 21,00 The End of the Line Il capolinea di Rupert Murray.
Mari e oceani senza più pesci già nel 2048. È questo lo scenario più probabile se i ritmi e i tempi della pesca continueranno con gli stessi parametri di oggi. Rupert Murray ha accompagnato così Charles Clover (dal cui omonimo bestseller è tratto il documentario) in un viaggio che dallo stretto di Gibilterra ci porta fino alle coste del Senegal e dall’Alaska fino al mercato del pesce di Tokyo per descrivere quello che sta diventando un vero sterminio di massa dalle conseguenze tragiche e devastanti. Molte infatti le specie a rischio di estinzione, come il tonno rosso che a causa della domanda sempre maggiore di sushi ha poche possibilità di sopravvivenza.

Oltre alle proiezioni serali Cinea In Viaggio proporrà anche una sezione rivolta alle diverse fasce scolari proponendo per i piu’ piccini la fiaba ambientalista Lorax- Il Guardiano della Foresta tratto dall’omonimo libro per l’infanzia dello scrittore americano Dr. Seuss, autore di oltre sessanta volumi tra 1937 e il 1990.

Ma si parlerà anche di alimentazione e consumi consapevoli con Cafeteria Man – L’uomo della mensa di Richard Chisolm in cui ottantatremila studenti di Baltimora saranno i protagonisti di un esperimento unico negli Stati Uniti: una dieta scolastica ragionata e “verde”, non fondata, cioè, su piatti già̀ pronti, ma su cibi dalla provenienza certificata, prodotti locali e carne fresca.

Le proiezioni scuole si concluderanno con Taste the Waste Il gusto dello spreco di Valentin Thurn. Più della metà di tutto il cibo che viene comprato finisce nella spazzatura senza neppure essere stato toccato: lo spreco alimentare è infatti sistematico in buona parte del mondo occidentale e nessun consumatore è esente da questo fenomeno assurdo e disastroso da un punto di vista non solo ambientale.

L’iniziativa è ad ingresso gratuito ed è stata realizzata con il sostegno a la collaborazione del Comune di Arenzano.

Più informazioni