Quantcast

Chiavari, gli studenti del Caboto promuovono il Conto corrente salute: i dati sanitari sempre disponibili in rete

Chiavari. Da alcuni anni l’Asl 4 ha realizzato il progetto “Conto Corrente Salute”, un fascicolo personale elettronico del tutto gratuito che contiene i dati sanitari.

E’ consultabile in qualunque momento dall’interessato o da chi è stato da lui autorizzato. Semplice da attivare (è sufficiente il Codice Fiscale e un indirizzo di posta elettronica) ordinariamente si può richiedere agli Uffici Anagrafe Sanitaria dei Distretti ASL (gli stessi per la scelta del medico), ai Desk di Accoglienza ed agli Sportelli Socio Sanitari.
Dopo la registrazione si riceve un numero di conto corrente e una password per accedere ai propri dati, che possono essere resi disponibili al proprio medico di famiglia, ad altri specialisti ed agli operatori dell’emergenza.

Tenuto conto degli indubbi vantaggi che offre ai cittadini, sia nelle varie fasi di diagnostica e di approccio clinico, sia perché consente di evitare le code agli sportelli, potendo leggere e stampare i propri referti direttamente dal proprio personal computer o da quello del proprio medico di fiducia, l’ASL ha messo in campo diverse iniziative di promozione.
In tal senso, è stata recentemente avviata una preziosa collaborazione con l’Istituto Giovanni Caboto di Chiavari, i cui studenti delle classi di quarte e quinte stanno effettuando in regime di “stage”, presso i locali dell’ASL, un’attività di promozione e di attivazione del Conto Corrente Salute.

Attualmente l’iniziativa è in corso presso i Centri Prelievi di Sestri Levante e Chiavari, tuttavia, visto il successo che sta riscuotendo, probabilmente verrà estesa ad altre sedi e proseguirà per tutto il mese di novembre. Il coordinamento dell’iniziativa è stato attuato dalla struttura di Comunicazione/Informazione e dai Distretti di Chiavari e Sestri Levante, con la collaborazione del Dipartimento Informatico Tecnologico.
Si coglie l’occasione, infine, per ringraziare la Dirigente Scolastica, Angela Pastorino, e gli insegnanti coinvolti nel progetto, che ancora una volta hanno dato prova di sensibilità e di concretezza, preoccupandosi di agganciare la formazione scolastica alle realtà del territorio e favorendo i cittadini del nostro comprensorio.

Più informazioni