Quantcast

Centro trapianti S. Martino, Quaini (Idv): “Attività sospesa, importante ripartire al più presto”

Oggetto: Futuro centro trapianti Irccs Ist San Martino

Genova. Nell’ultima seduta consiliare è stato presentato un ordine del giorno, sottoscritto anche dal Presidente della Commissione Sanità Stefano Quaini a nome del Gruppo di Italia dei Valori, in cui si sollecita di dare seguito alle pregresse decisioni assunte con atti consiliari in merito ad attività e ripresa del trapianto epatico presso il centro trapianti.

“E’ stata raggiunta – spiega il presidente della commissione Sanità Stefano Quaini – un’importante mediazione, di intesa con l’assessore Montaldo, che ha consentito di riportare velocemente la discussione in commissione Sanità con l’impegno dell’Assessore di procedere nella giusta direzione per far ripartire quanto prima l’attività trapiantologica epatica ad oggi sospesa del Centro trapianti Irccs Ist – San Martino”.

“Si tratta – continua – di una struttura che Idv ritiene prioritaria per una buona sanità, di altissima specialità, in regione Liguria. Quanto prima verrà discusso questo importantissimo tema su cui il nostro Partito intende procedere con decisione allo scopo di dare attuazione a tutte le precedenti espressioni del Consiglio regionale della Liguria”.

“Attendiamo – conclude Quaini – che dalle parole si passi ai fatti e ci attiveremo politicamente per stimolare una discussione ancor più ampia anche relativamente al monitoraggio della fusione Ist San Martino su cui riteniamo imprescindibile il procedere a nomine congiunte temporalmente per la Direzione Generale, la Direzione Scientifica ed il comitato di indirizzo e verifica, come ho puntualmente sottolineato durante il mio intervento in Aula”.