Quantcast

Centrale del latte, sindacati insoddisfatti degli incontri: “I lavoratori prima di tutto, senza fare speculazioni”

Genova. Questa mattina l’assessore regionale al Lavoro Enrico Vesco e l’assessore comunale allo Sviluppo economico Francesco Oddone hanno incontrato i sindacati Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil territoriali e le Rsu della Centrale del latte di Genova.

Durante l’incontro i sindacati hanno sollecitato l’importanza della discussione in merito alla ricollocazione di tutti i lavoratori della centrale genovese.

Successivamente le istituzioni hanno incontrato l’azienda. Per il sindacato, l’apertura di questo tavolo è positiva ed è frutto dell’impegno preso presso il Ministero ma tuttavia è negativo il giudizio sull’esito degli incontri odierni in quanto di fatto non vengono fornite le giuste risposte agli obiettivi posti dalle organizzazioni sindacali ovvero mettere al centro la ricollocazione dei lavoratori.

Dalle risposte ricevute questo pomeriggio dall’Assessore Vesco, portavoce della trattiva istituzionale, la soluzione è ancora lontana dall’essere raggiunta.

Per questa ragione Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil, chiedono al presidente della Regione Claudio Burlando e al sindaco Marco Doria e all’azienda, un incontro congiunto, entro la fine del mese, che definisca le proposte e i progetti che dovranno essere presentati.

In tal senso, se non vi fosse nulla di concreto, le istituzioni dovranno considerare le ipotesi presentate dall’azienda nel tavolo ministeriale e sottoscritte nell’accordo sindacale, senza porre nessuna pregiudiziale.

I sindacati sono contrarie a qualsiasi forma di speculazione e mirano a trovare soluzioni concrete per tutti i lavoratori coinvolti.