Quantcast
Sport

Calcio Terza Categoria: un Val Lerone super manda al tappeto la Pro Pontedecimo

Arenzano. Un Val Lerone determinato fa letteralmente a pezzi la Pro Pontedecimo, superandola per 6-1, nell’ottavo turno del campionato, disputatosi al Nazario Gambino.

Ancora una volta i ponentini fanno valere la regola del fattore campo: sono ben dieci i punti ottenuti nelle quattro gare casalinghe sinora disputate, frutto di 13 reti realizzate contro le appena due subite. Uno score di tutto rispetto, che purtroppo non trova finora riscontro nelle gare in trasferta.

Per l’occasione, la squadra del presidente Rita Valle, sfoggia, onorandole al massimo, le nuove casacche simili a quelle della vecchia U.S Arenzano, per festeggiare la ricorrenza del cinquantesimo anno di fondazione della gloriosa società, dalla quale il Val Lerone ha rilevato i colori, la tradizione e si spera gli stessi risultati.

E pensare che la gara è partita inizialmente in salita, in quanto dopo dieci minuti, il Pontedecimo, sfruttando un amnesia difensiva dei padroni di casa, si è portato inaspettatamente in vantaggio.

La bravura degli arenzanesi è stata quella di non perdere la calma, tanto che attraverso un buon gioco, abbinato ad una importante carica agonistica, è arrivato – già nel primo tempo – il pareggio di Francesco Damonte e quindi il successivo sorpasso grazie alla rete del centrocampista Walter Canepa. Ed addirittura le reti segnate prima dell’intervallo avrebbero potuto essere tre, se capitan Arcidiacono non avesse fallito un calcio di rigore, neutralizzato con bravura dal portiere avversario.

Nel secondo tempo, poi, il Val Lerone cambia decisamente il volto alla gara, realizzando altri quattro goal, messi a segno nell’ordine dallo stesso Gabriele Arcidiacono, dal bomber Stefano Petrozzi (doppietta) e da Andrea Compagnoni.

Tre punti importanti che consentono ai rivieraschi di rimanere nel folto gruppo di squadre immediatamente a ridosso dalla zona playoff.

Claudio Nucci