Busalla, l'assessore al Bilancio si dimette: "Non mi piace questo modo di fare politica" - Genova 24

Busalla, l’assessore al Bilancio si dimette: “Non mi piace questo modo di fare politica”

municipio busalla

Busalla. Si è incrinato qualcosa all’interno dell’amministrazione comunale di Busalla: l’assessore di maggioranza Bruno Rossetto ha rassegnato le dimissioni dalla carica in giunta per motivi “assolutamente non personali”.

Le dimissioni sono arrivate sul tavolo del sindaco Mauro Valerio Pastorino lunedì, ma le motivazioni precise sulla scelta dell’ex assessore saranno esposte nel prossimo consiglio comunale, al momento non ancora in calendario.

“Mi sono dimesso per motivazioni politiche, di procedura – afferma l’ex assessore al Bilancio – già da tempo mi ero reso conto che la fiducia del sindaco in me non esisteva più. Mi sono trovato in Giunta e in Consiglio con posizioni diverse da quelle della maggioranza”.

Rossetto ha tuttavia mantenuto la carica di consigliere comunale per la lista civica “Prima il Paese poi la politica”, per poter vedere realizzati alcuni progetti in cui l’amministrazione si è molto impegnata, a seguito del patto di stabilità verticale con cui la Regione ha assegnato al Comune di Busalla 352 mila euro.

“Mi sono accorto di non essere più necessario in Giunta – afferma l’ex assessore – e soprattutto non sono d’accordo con questo modo di fare politica, preferisco agire secondo coscienza. In Giunta e in consiglio arrivavano provvedimenti già confezionati che ricevevano l’approvazione, nonostante solo qualche mese prima fossero stati ritenuti non fattibili. Non ho avuto la possibilità di discutere di alcuni di questi provvedimenti, per questo la mia decisione di lasciare la carica”.