Politica

Ancora atti vandalici a Sturla, Vassallo: “Azioni concrete per fermare i raid notturni e il degrado”

madonna pescatori sturla, atto vandalico

Sturla. “Servono azioni immediate per garantire una costante attività di vigilanza, soprattutto notturna, in via preventiva attraverso l’installazione di videocamere da collocare preferibilmente nell’area tra la Madonna dei Pescatori e la spiaggia di Vernazzola ed in via repressiva attraverso l’invio di pattuglie”.

Walter Vassallo, consigliere Municipio Levante, si unisce al coro della cittadinanza di Sturla per fermare i ripetuti raid vandalici notturni che hanno colpito negli ultimi mesi il borgo Sturla causando notevoli danni, tra cui cassonetti incendiati e la distruzione della Madonna dei Pescatori, simbolo del borgo marinaro.

Parlando con i cittadini trapela il senso di paura ed abbandono. “Vorrei venissero forniti ai cittadini chiarimenti in merito alle azioni che la Civica Amministrazione intende intraprendere per restituire alla cittadinanza un quartiere sicuro. Ho quindi presentato un’interrogazione al Sindaco e all’Assessore comunale competente per conoscere le intenzioni del Comune in merito. L’interrogazione verrà discussa il 5 Novembre alle 21, nella seduta del Consiglio di Municipio”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.