Al Salone Nautico si dichiara guerra al melanoma - Genova 24

Al Salone Nautico si dichiara guerra al melanoma

Presentazione Salone Nautico 2011

Genova. Al Salone Nautico si dichiara guerra al melanoma ospitando presso gli spazi del rinomato ristorante fieristico “La Marina” l’esibizione di quadri, musica e arte orafa promossa dal cantautore Giorgio Re’, dalla pittrice di fama internazionale Monica Frisone e dall’ orafa Sarah Gismondi.

All’interno della mostra si potranno vedere con gl occhi e ascoltare con il cuore le canzoni del CD del cantautore Genovese Donne Da Favola ammirando il gioello esclusivo dell’Atellier LOGICO. Lo scopo e’quello di finanziare la ricerca sul Melanoma dell’ospedale San Martino IST di Genova attraverso la vendita del CD e del Gioiello dell’Atellier Genovese.

Una storia incredibile: “Donne da favola” nasce dalle persone fantastiche e da quelle senza scrupoli incontrate negli angoli del mondo, soprattutto dalle donne reali che, nonostante una vita difficile, sognano ancora un finale da favola. Il rock è il filo conduttore di tutte queste storie vissute.

Tutto è iniziato vent’anni fa in una cantina di Genova. Quattro amici, la passione per il rock, lunghe sere con la chitarra, l’amplificatore a massimo volume, e il sogno di vivere di musica. Ma le cose sono andate diversamente. Ad eccezione di Alex, ognuno ha intrapreso un percorso professionale diverso.

Mentre la madre lottava contro la metastasi causata dal melanoma e gli amici, Alex, Alessandro e Max perdevano la vita sconfitti uno dopo l’altro dal tumore, Giorgio Re’ (alias Giorgio Poggio, 42 anni) diventava manager di una multinazionale, frenetica ambizione la Carriera.

La svolta della vita arriva nel 2009 quando il melanoma della madre guariva Miracolosamente ed Alessandro ascoltando le bozze dei brani che Giorgio gli mandava tramite Facebook esprimeva il suo ultimo desiderio «Finisci tu quello che abbiamo iniziato, porta avanti tu il nostro sogno».

Donne da favola e’ un inno alla vita e alle cose per cui vale la pena vivere, e’ la voglia di lottare contro ogni tempo. «Tutto quello che scrivo e canto – spiega Giorgio Re’ – l’ho visto con i miei occhi. Davvero. ».

Un tam tam digitale ha gia’raccolto 5000 amici da tutta Italia nella sua pagina faceboo.

Più informazioni