Quantcast

A Uscio Halloween si festeggia in compagnia dei Sprenaggi

sprenaggi

Uscio. Martedì 30 ottobre 2012 al Bar e Ristorante Grimaldi di Piazza della Meridiana 7r (tel. 010-8440960 ), gestito da Valentina Soliani e Patrizia Iacconi, un pre Halloween molto particolare, con al centro la cultura e le tradizioni del levante genovese, in particolare di Uscio.

Un evento organizzato in collaborazione con la Pro Loco di Uscio , presieduta dall’infaticabile Bruna Terrile. A partire dalle 16.30, infatti, sarà inaugurata una mostra fotografica dedicata ai folletti buoni che popolano i verdissimi boschi di Uscio : gli Sprenaggi. Gli scatti sono della nota fotografa genovese Anna Gugliandolo che ha immortalato le simpatiche creature in giro per il paese levantino.

La creatrice delle statuette degli sprenaggi si chiama Josette Wagenheim (in arte Lalik) e vive a Nancy. Inoltre ai più piccoli verranno donati anche dei maronsini, biscotti artigianali di Uscio fatti con semplice farina, zucchero, latte ed una piccola grattugiata di limone. Belli, buoni e digeribilissimi. Sarà possibile anche gustare gratuitamente un assaggio degli ottimi e rarissimi battolli, pasta tradizionale fatta rigorosamente a mano direttamente e solo da Uscio : due terzi di farina di grano ed un terzo di farina di castagne .

Non mancherà il tradizionale, buonissimo e “misterioso” Castagnello che sarà offerto dal simpatico Albertino Romano, Assessore al Turismo di Uscio. Questo dolce tipico uscese è preparato con castagne macinate, farina scura e uova. La ricetta, nonostante si conoscano alcuni ingredienti, è custodita in modo geloso dai locali, restii a spiegare la lavorazione del dolce.

“Siamo molto felici di essere ambasciatori di tradizioni liguri nel nostro locale – ha raccontato la contitolare Valentina Soliani – dopo una intesa amichevole con gli insegnanti delle scuole limitrofe abbiamo pensato di organizzare un evento per i bambini che puntasse i riflettori su una festa di Halloween più legata ai nostri costumi, che a quelli stranieri . Credo che ci siano tutti gli ingredienti per vivere una merenda davvero speciale”.

Più informazioni