Welfare, il Comune conferma i 41 milioni di euro, Lodi: "Positivo, ma i bisogni aumentano e il budget no" - Genova 24

Welfare, il Comune conferma i 41 milioni di euro, Lodi: “Positivo, ma i bisogni aumentano e il budget no”

cristina lodi

Genova. E’ una notizia positiva quella che porta questa mattina, in commissione consiliare Welfare, l’assessore comunale alle Politiche socio sanitarie e della casa, Paola Dameri.

“L’assessore ci ha confermato a bilancio i 41 milioni di euro per il sociale, cifra che si avvicina molto ai 42 milioni promessi dal sindaco Doria per il mantenimento dei servizi minimi garantiti” ha affermato Cristina Lodi, presidente della commissione Welfare.

Tuttavia, anche se si tira un sospiro di sollievo, rimangono le preoccupazioni per il futuro, “chiediamo che ci sia più condivisione politica per quanto riguarda il welfare per il 2013, alcuni servizi dovranno essere riformulati, attraverso la concertazione dei vari tavoli tecnici”.

Nonostante i 41 milioni confermati di oggi, rimangono irrisolti alcuni problemi riguardanti gli interventi economici del 2011, “per ora abbiamo la conferma che i servizi che sono saltati nel 2011 non sono stati ripristinati – spiega Lodi – da febbraio 2011 le categorie che potevano fare richiesta di aiuto economico non hanno più potuto farlo. Chi aveva l’aiuto per pagare l’affitto, ad esempio, non ha più potuto fare richiesta e quindi sono incorsi in more se non in sfratti. Ci sono dei vuoti da colmare, insomma, i bisogni aumentano ma il budget rimane lo stesso”.