Quantcast
Economia

Welcome Day, diminuiscono le imprese, Unioncamere: “Tocca a noi sostenere i giovani”

Genova. Il numero di imprese iscritte nei registri camerali della Liguria tende a diminuire, per questo Unioncamere ha deciso di commissionare un’indagine, in collaborazione con Legacoop, per capire come mai il mondo dell’imprenditorialità faccia paura, soprattutto ai giovani.

I dati sono stati resi noti oggi durante il Welcome Day, giornata dedicata alle nuove cooperative.

“I giovani sono concreti e pragmatici – spiega Luciano Pasquale, presidente Unioncamere Liguria – hanno una propensione al rischio che è lievemente inferiore a quella che dovrebbe esserci per diventare imprenditori ma hanno anche individuato correttamente alcuni settori come la green economy, dell’industria tecnologica, la filiera del mare come dei campi di lavoro potenziali”.

“Adesso sta a noi arricchire il panorama possibile per avviare un’attività d’impresa, dall’altra parte migliorare gli strumenti di sostegno, che non solo aiutarli economicamente, ma è anche aiutarli a esaminare, a metter a punto dei piani d’impresa, che abbiano una buona possibilità di avere successo per evitare che subentri la demotivazione – prosegue Pasquale – Abbiamo deciso di presentare questa ricerca, iniziativa di Unioncamere e Legacoop, per rivalutare il modo di fare impresa e per dare modo ai giovani di lavorare insieme per prendersi rischi, ma col sostegno giusto per andare avanti”.