Treni liguri sempre più da Far West, la denuncia di Trenitalia - Genova 24
Cronaca

Treni liguri sempre più da Far West, la denuncia di Trenitalia

treno

Liguria. Treni sempre più danneggiati, sporcati e imbrattati, non sembrano infatti diminuire gli atti vandalici sui treni regionali della Liguria.

Lo comunica Trenitalia che racconta gli ultimi due casi: nella mira degli “incivili” sono finiti questa volta i treni regionali 21109 Arquata Scrivia-Genova e il 11250 Sestri Levante Savona. A bordo dei due convogli sono stati distrutti vetri,neon, plafoniere e gli estintori sono stati scaricati.

La stessa sorte è toccata lunedì per il 21130 (Genova – Arquata) sul quale sono stati asportati e rubati 12 neon e 6 plafoniere.

Casi analoghi si sono verificati, la settimana scorsa, ad altri quattro convogli delle linee Genova – Arquata e Sestri Levante – Savona.

Un bilancio assolutamente negativo. Basti pensare che per la riparazione di carrozze e locomotori, nei primi nove mesi del 2012. la Direzione regionale Liguria ha effettuato lo stesso numero di interventi dell’intero 2011.

“Azioni di questo tipo provocano seri disagi ai viaggiatori che trovano un minor numero di treni in circolazione perché obbligati alla sosta in officina – hanno commentato da Trenitalia – Grazie al considerevole sforzo è stato ampiamente limitato il numero delle cancellazioni per atti vandalici che, dall’inizio dell’anno, sono state 25”.

Trenitalia, auspicando un maggior senso civico, ha comunque intensificato i controlli attraverso le proprie squadre di Protezione Aziendale, in collaborazione con la Polizia Ferroviaria che sta svolgendo accertamenti ed indagini per identificare gli autori.