Quantcast
Politica

Terrorismo e Stazione Unica Appaltante: il ministro Cancellieri martedì ritorna a Genova

Genova. “Sicurezza e terrorismo”, importante e delicato dibattito che si terrà in Prefettura. E poi la firma che sancirà la nascita della Stazione Unica Appaltante. Questo il programma, martedì prossimo, della visita a Genova del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri. Un incontro importante non solo per i temi trattati: per Cancellieri sarà infatti la prima visita da ministro nella città che la vide in carica come Prefetto.

Ad ospitarla il suo successore, Antonio Musolino, accompagnato dal procuratore capo di Genova Michele Di Lecce, dal questore Massimo Massa e dal sindaco Marco Doria.

Le prime ore genovesi del ministro saranno dedicate al tema del terrorismo con il dibattito “Sicurezza e Terrorismo”, in cui si cercherà di fare il punto della lotta all’eversione. Subito dopo è prevista la firma di tre convenzioni con Regione Liguria, Anci e Comune per la costituzione della “Stazione Unica Appaltante”, nuovo sistema per il controllo delle gare pubbliche con l’obiettivo di tenerle al riparo dalle mire della criminalità organizzata.

Tema quest’ultimo molto sentito in Liguria e che ricuote l’interessamento di Confartigianato. “Avere una centrale unica nella gestione degli appalti in Liguria – ha spiegato oggi Paolo Figoli, presidente regionale degli edili di Anaepa
Confartigianato – garantisce un monitoraggio completo, a trecentosessanta gradi, di tutte le gare d’appalto per l’acquisizione di beni e servizi da parte della Regione, degli enti locali e delle società partecipate della Liguria, consentendo in questo modo di ottimizzare al massimo le risorse economiche, finanziarie e umane impiegate nelle pratiche burocratiche”.

“Inoltre – ha continuato – consente di prevenire e contrastare eventuali tentativi di infiltrazioni malavitose: la Suar prevede infatti il collegamento con le Prefetture, che possono chiedere in qualsiasi momento di fornire dati e informazioni utili per la prevenzione contro la criminalità organizzata. Il monitoraggio degli appalti potrà essere effettuato tramite il sistema informativo del portale “Appaltiliguria”, che permetterà alle imprese di consultare, in trasparenza e con semplicità direttamente dal proprio pc, tutte le gare d’appalto in corso in Liguria”.

Prima della partenza per Roma, inoltre, il ministro dell’Interno parteciperà alla cerimonia di consegna della bandiera d’Italia e d’Europa ad altrettante scuole genovesi.