Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tennis, Aon Challenger: a Genova sei dei top 100. Fognini sarà in tabellone grazie ad una wild card

Genova. Fervono gli ultimi lavori a Valletta Cambiaso per la decima edizione dell’Open di Genova, targato anche quest’anno AON.

Domani e lunedì ci sarà il prologo delle qualificazioni, mentre martedì scatterà il tabellone principale. In attesa di conoscere i risultati di giornata agli US Open, gli organizzatori hanno ufficializzato le prime due wild cards. Si tratta di Andreas Seppi, 27° al mondo e numero uno d’Italia, e il ceco Lucas Rosol.

Domani mattina partiranno le qualificazioni che stabiliranno poi lunedì i 4 giocatori che conquisteranno un posto nel main draw. L’accesso a Valletta Cambiaso fino al 6 settembre sarà gratuito; per il fine settimana è possibile acquistare un abbonamento al costo di 15 euro.

Una terza wild card è in cassaforte per Fabio Fognini, a meno che non compia una grande impresa. La vittoria dell’armese contro Garcia Lopez a New York non priva il tabellone del torneo di Valletta Cambiaso di uno dei più attesi protagonisti. Fognini, due volte vittorioso a Genova, è ora atteso da Andy Roddick al terzo turno degli US Open, match che si disputerà ben oltre il limite massimo imposto dalle norme dell’ATP per la compilazione del tabellone genovese, ovvero le 22 di domani. Fabio tecnicamente avrebbe quindi dovuto essere considerato escluso.

Gli organizzatori hanno però convinto l’ATP a concedere una deroga permettendo la compilazione del seeding il lunedì mattina. Una prova in più del prestigio ottenuto dal Challenger genovese a livello internazionale.

Dalla entry list si sono cancellati David Goffin, Aljaz Bedene, Guillaume Rufin, Julio Silva, Ivo Minar. Entrano così Facundo Arguello, Michael Linzer, Kamil Capkovic, Philipp Oswald, Stephane Robert, Michael Lammer, Thomas Fabbiano.

In attesa dell’ultima wild card, sono questi i 26 giocatori ammessi al tabellone principale, in ordine di classifica:
27 Andreas Seppi (Ita)
59 Fabio Fognini (Ita)
69 Paolo Lorenzi (Ita)
72 Filippo Volandri (Ita)
84 Simone Bolelli (Ita)
91 Lukas Rosol (Cze)
111 Albert Montanes (Esp)
113 Frederico Gil (Por)
142 Dustin Brown (Ger)
162 Alessandro Giannessi (Ita)
166 Paul Capdeville (Chi)
177 Pavol Cervenak (Svk)
178 Tommy Robredo (Esp)
181 Dominik Meffert (Ger)
183 Gianluca Naso (Ita)
219 Sergio Gutierrez-Ferrol (Esp)
220 Facundo Arguello (Arg)
222 Guido Andreozzi (Arg)
227 Kamil Capkovic (Svk)
233 Simone Vagnozzi (Ita)
246 Philipp Oswald (Aut)
247 Michael Linzer (Aut)
260 Stephane Robert (Fra)
262 Thomas Fabbiano (Ita)
277 Michael Lammer (Sui)
974 Franco Skugor (Cro)

Alle qualificazioni prendono parte 25 atleti:
330 Renzo Olivo (Arg)
349 Alberto Brizzi (Ita)
370 Andre Begemann (Ger)
420 Marco Crugnola (Ita)
435 Walter Trusendi (Ita)
451 Jaroslav Pospisil (Cze)
466 Mate Pavic (Cro)
630 Marin Draganja (Cro)
683 Nicolas Massu (Chi)
818 Mateusz Kowalczyk (Pol)
884 Yann Marti (Sui)
1028 Francesco Picco (Ita)
1121 Alexander Ritschard (Sui)
1129 Omar Giacalone (Ita)
1381 Andrea Basso (Ita)
1737 Adelchi Virgili (Ita)
– Fabio Perasso (Ita)
– Adil Shamasdin (Can)
– Marco Micali (Ita)
– Paolo Dagnino (Ita)
– Francesco Moncagatto (Ita)
– Lovro Zovko (Cro)
– Igor Zelenay (Svk)
– Alessandro Ceppellini (Ita)
– Stefano Ianni (Ita)