Lanterna Service, domani presidio alla stazione di servizio di Genova Ovest: "Licenziati per colpa di Shell" - Genova 24
Cronaca

Lanterna Service, domani presidio alla stazione di servizio di Genova Ovest: “Licenziati per colpa di Shell”

benzina

Genova. I Lavoratori di Lanterna Service hanno indetto un presidio per domani mattina davanti alla stazione di servizio del casello di Genova Ovest, per protestare contro la messa in mobilità di 7 addetti su 17. “Con l’avvicendamento tra Eni e Shell avvenuto a gennaio 2009 le vendite di carburante della stazione di servizio gestita da Lanterna Service (Elicoidale di Sampierdarena in entrata casello Genova Ovest) sono crollate da 18 a 8 milioni di litri annui con una perdita considerevole di fatturato” scrivono i lavoratori in una nota
.
Le ragioni che hanno portato a questa situazione sono, secondo i lavoratori, molteplici: oltre all’aumento del prezzo del carburante, c’è stata infatti “la mancanza di una politica della Compagnia di promozioni che altri marchi hanno effettuato, la mancata conversione e perdita delle Multicard ENI utilizzate principalmente dalle Società di Autotrasporto (TIR) parzialmente sostituite da Euroshell, carte con poco appeal sociale e la riduzione operata dalla proprietaria dell’Area Società Autostrade per l’Italia degli spazi destinati al Market del petrolifero da 80 mq ad 11 mq a favore dell’Autogrill (Bar) impedendo di fatto l’esposizione e quindi la vendita di prodotti diversi da quelli petroliferi”.

“Shell – dicono i lavoratori – si è resa latitante anche alle numerose richieste del Gestore “Lanterna Service S.A.S.” alle richieste di aiuto costringendolo al limite del fallimento”.