La Asl 3 taglia la guardia medica di Bargagli, Rosso (Pdl): “Decisione sbagliata e dannosa”

matteo rosso

Bargagli. Sull’ipotesi di accorpamento della Guardia Medica di Bargagli con Torriglia il Consigliere regionale del Pdl Matteo Rosso comunica di avere presentato un’interrogazione urgente con la quale raccoglie l’appello e le preoccupazioni della popolazione.

“La decisione di Asl 3 e Regione di accorpare i poli di Guardia medica di Bargagli e Torriglia è sbagliata. Si lascia interamente scoperto un territorio che già per la sua morfologia è abbastanza complesso. Era stato richiesto, anzi, un potenziamento della tipologia di prestazione che così com’era strutturata risultava debole e non sufficiente a rispondere alle esigenze della zona. Addirittura decidere di eliminare definitivamente questo indispensabile servizio risulta dannoso ed un fatto molto grave per i cittadini”.

“Il polo di Torriglia – aggiunge l’esponente del Pdl – non riuscirebbe a coprire un territorio così vasto che comprende tutta l’alta Val Bisagno e parte della Val Trebbia, area che, bisogna anche evidenziare, è densamente popolata. Le esigenze sanitarie quindi sono molte, considerato anche la forte presenza di cittadini rientranti nelle fasce deboli, soprattutto anziani. Decidere di sopprimere questo servizio è un atto fortemente penalizzante che non può essere accettato”.

“Ho presentato quindi un interrogazione per chiedere spiegazioni – conclude Matteo Rosso – e se ce ne sarà la necessità sono pronto ad appoggiare e sostenere le azioni di protesta che le amministrazioni e la popolazione del luogo deciderà di mettere in atto”.