Blitz delle fiamme gialle nel Porto di Genova: sequestrati 66 chili di hashish provenienti dal Marocco - Genova 24
Cronaca

Blitz delle fiamme gialle nel Porto di Genova: sequestrati 66 chili di hashish provenienti dal Marocco

Genova. Due maxi sequestri di droga proveniente dal Marocco nel porto di Genova. La guardia di finanza di Genova, in due distinte operazioni, controllando gli sbarchi di passeggeri provenienti da Tangeri, ha individuato e sequestrato due grosse partite di hashish nascoste nei doppifondi di autovetture, per un totale di 66 chili. In entrambe le situazioni i veicoli erano guidati da cittadini marocchini, in un caso da un trentunenne e nell’altro da un trentatreenne, tratti in arresto in flagranza di reato.

Nel primo caso, l’attenzione dei finanzieri è stata attirata dall’eccessiva apparente rigidezza dei pneumatici dell’autovettura controllata, sintomatica della possibile presenza di corpi estranei all’interno della gomma; il sospetto si è rivelato fondato, in quanto lo smontaggio delle quattro ruote dell’automezzo ha permesso di trovare, suddivisi in panetti, 41 chili di hashish.

Nel secondo caso, invece, i finanzieri sono stati indotti ad approfondire l’ispezione da alcuni graffi rilevati sulla carrozzeria dell’autoveicolo fermato, indici di una possibile manomissione delle lamiere, nonché dalla segnalazione dei cani antidroga. Gli indizi hanno trovato conferma con lo smontaggio dei longheroni dell’automezzo, dove erano stati ricavati stretti doppifondi, riempiti da centinaia di ovuli di hashish di piccole dimensioni, del peso globale di 25 chili.

Tutta la droga è stata sequestrata e anche le due macchine utilizzate per il trasporto.