Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Turismo tempo di bilanci, Berlangieri: “Fatturato in calo ma presenze straniere in aumento” foto

Liguria. Un po’ di fatica per ingranare la marcia, ma, complice anche il caldo, il turismo ligure è riuscito ad accelerare e ha raggiunto in questa stagione estiva buoni risultati. A confermarlo, tracciando un bilancio sugli ultimi mesi, è l’assessore regionale al Turismo Angelo Berlangieri che spiega: “La stagione finora è andata molto bene sotto tutti i punti di vista. Dopo un inizio stentato e sofferto il caldo da un certo punto di vista ci ha dato una mano perché così tanta gente in giro in questo periodo non si è mai vista”.

“Ora abbiamo bisogno un po’ di pioggia per tutto il resto del territorio e per l’agricoltura, ma se dopo la rinfrescata il tempo regge per il turismo va benissimo” aggiunge l’assessore regionale che sui i numeri del movimento turistico ligure commenta: “Abbiamo cominciato sicuramente non bene in primavera e nel primo periodo estivo, ma poi c’è stato un recupero a luglio e agosto ed ora speriamo in un buon settembre. La tendenza sulle prenotazione va verso un incremento rispetto allo scorso anno”.

“C’è stata poi una buona performance degli stranieri che – aggiunge Berlangieri – sono sicuramente, per il quinto anno consecutivo, in aumento in Liguria. Gli italiani hanno avuto invece una flessione e, anche se complessivamente i numeri sono inferiori rispetto allo scorso anno di poco, il dato più preoccupante è la riduzione della loro capacità di spesa. Possiamo infatti stimare un calo del fatturato attorno al 10 %”.

Nonostante un calo del fatturato, l’assessore Berlangieri assicura che i dati sulle presenze sono confortanti: “Il turismo soffre un po’ per il fatturato, ma non per i numeri. Questo dimostra che la destinazione regge dal punto di vista della sua capacità di posizionamento, ma che la crisi, purtroppo, sta cominciando a mordere anche la nostra economia. In generale comunque il movimento è in crescita sia sui mercati tradizionali che su quelli emergenti dell’est europa e, soprattutto a Levante iniziamo a vedere turisti con volti ‘nuovi’, come brasiliani, indiani, australiani e americani”.

“La Liguria – conclude Berlangieri – viaggia molto bene ed anche meglio della vicina Costa Azzurra che, negli ultimi anni, ha perso il 15 % sul turismo internazionale mentre noi siamo in crescita costante del 5-6%”.