Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tampona una macchina in A10 e fa cadere un centauro, poi si dà alla fuga: 22enne genovese nei guai

Genova. Rocambolesca mattinata per un ventiduenne genovese che, incensurato, è tornato a casa con due denunce, una patente in meno e la macchina danneggiata. Erano le 7.30 quando P.N. (queste le iniziali del giovane) a bordo della sua Polo ha imboccato l’autostrada, al suo fianco un’amica che doveva riportare a casa nei pressi di Voltri.

Ma appena prima di uscire al casello, il giovane è stato colto da un colpo di sonno e sfortuna ha voluto che a farne le spese, nello scenario di un’autostrada A10 a quell’ora semideserta, sia stato un trentenne a bordo di una piccola utilitaria, tamponato dalla Polo.

Nulla di grave, per fortuna, e il buon senso di entrambe li ha portati a decidere di spostarsi fino al casello, anche se N. ha iniziato ad essere insofferente e spaventato per ciò che era accaduto, oltre che per il fatto di avere appena preso la patente. Improvvisamente, quindi, il 22enne ha deciso di premere sull’acceleratore e tentare la fuga.

Nel frattempo,però, le pattuglie della Polizia Stradale di Sampierdarena hanno ricevuto la notizia e si sono dirette verso il luogo dell’incidente. N. stava fuggendo verso Prà, tallonato da quell’utilitaria che ha tamponato in autostrada ed il cui conducente comunicava alla Polizia Stradale ciò che stava avvenendo. La pattuglia dalla Polizia Stradale, giunta a Voltri, si è lanciata verso Prà.

A quel punto il 22enne, prima di girare nella fascia di rispetto dove ha intenzione di posteggiare la sua Polo “camuffandola” tra le tante auto, non si è accorto di un motorino che stavapercorrendo lento la sua strada. Sorpassandolo velocemente, infatti, lo ha urtato facendolo rovinare a terra. Il conducente, cadendo si è rotto un dito e a quel punto è stata avvisata anche la squadra infortunistica della Polizia Locale.

Anche in questo caso, però, il conducente spericolato ha continuato a scappare, lasciando alla fine la sua Polo nel posteggio della fascia di rispetto di Prà, dove è stato invitato dalla polizia a tornare sul luogo dell’ultimo incidente. Alla fine per il 22enne è scattata la denuncia per fuga a seguito di incidente con feriti e omissione di soccorso, oltre alla sospensione della patente per più di un anno.