Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scuola di Corte, le iscrizioni in 1° salgono a 18, De Marchi: “Premiato il legame tra il plesso e la città”

Santa Margherita. La “scuola di Corte” rivede la luce: salgono infatti da 11 a 18 gli alunni iscritti in 1°. Un numero più che sufficiente, dunque, a giustificare la formazione della classe. A comunicare la bella notizia al Sindaco e all’amministrazione sono stati i rappresentanti dei genitori, che in queste settimane si sono impegnati nella promozione attiva dell’istituto.

Gli stessi rappresentanti hanno formalmente richiesto la revoca della delibera di consiglio d’istituto che, alcune settimane fa, trasferiva gli 11 iscritti a “Corte” alla Scarsella di Via Roccatagliata. Una domanda questa, condivisa in toto dal Sindaco De Marchi e dall’assessore alla pubblica istruzione Maurizio Tuseo, che hanno prontamente inviato al dirigente scolastico una lettera nella quale ribadiscono il desiderio di vedere il plesso attivo in ogni ordine e grado.

“La passione con la quale i genitori si sono mobilitati per la salvezza del plesso– recita la missiva – deve essere letta non solo come chiara testimonianza del legame che unisce la città con la scuola, ma anche della qualità del lavoro svolto dal corpo insegnante e dell’insopprimibile vocazione educativa dell’istituto e della sua splendida area verde”.

La Giunta ha quindi offerto la propria disponibilità “a qualificare l’offerta formativa extra-scolastica del plesso, con iniziative concertate insieme agli organi scolastici e alle famiglie che valorizzino la specificità di questo presidio in cui si sono formate intere generazioni di sammargheritesi”. Il lieto fine, ovvero il recepimento delle mutate condizioni, è ora competenza del Consiglio d’Istituto, “della cui sensibilità – si conclude la lettera – siamo certi”.