Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sanità, interrogazione urgente del Pdl: “La Regione rinnovi la convenzione con Villa Azzurra”

Più informazioni su

Genova. Interrogazione urgente in consiglio regionale presentata da Roberto Bagnasco, Vice presidente della Commissione Salute della Regione Liguria, insieme ai Consiglieri Gino Garibaldi e Franco Rocca.

Il tema in discussione si preannuncia caldo: le voci sul possibile non rinnovo della convenzione tra regione e Villa Azzurra.

“Un fatto del genere – spiegano gli esponenti di centrodestra – costituirebbe un ulteriore gravissimo errore della politica sanitaria di una regione che di scelte sbagliate, in questi ultimi anni, ne ha fatte troppe. Il Pdl fin da l’inizio della legislatura, si è dimostrato disponibile ad un confronto con la maggioranza ed a prendersi responsabilità di tagli e riconversioni non certamente popolari”.

“Villa Azzurra – continuano – costituisce un centro di eccellenza nazionale classificato come quinto dal Ministero della Salute e gli interventi di cardiochirurgia non solo qualitativamentem, ma anche quantitativamente sono necessari a rispondere alle esigenze dei pazienti della Liguria”.

“L’ipotesi – attacca Bagnasco – di trasferire i 300 interventi al S. Martino, difficilmente realizzabile in tempi medio brevi, lascia nella migliore delle ipotesi uno spazio di intervento che non potrebbe che essere occupato da realtà sanitarie fuori regione. Il tutto porterebbe quindi a pesanti aggravi di costi alla regione e problematiche di ogni genere per i nostri concittadini.

Altra questione non trascurabile è la ricaduta occupazionale: “La possibile perdita di lavoro per 130 dipendenti sarebbe drammatica – conclude Bagnasco. Sul territorio del Tigullio Villa Azzurra è una realtà anche economica importante e decisiva per moltissime famiglie”.