Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sabato da bollino nero sul nodo autostradale genovese: i consigli della stradale agli automobilisti

Genova. Domani, giornata critica per eccellenza sulle autostrade di tutto lo Stivale. E’ previsto infatti il più consistente “esodo” della stagione, che coinvolgerà in pieno anche le autostrade del nodo genovese. Le autostrade interessate saranno la A12, che da Genova porta verso il levante, ma soprattutto la A10 ed ancor prima la A26. In questo tratto si prevedono infatti, già dalla mattinata, intensi volumi di traffico nella direttrice che da Masone porta verso il savonese.

A tale proposito la Polizia Stradale ricorda che le regole e i comportamenti a cui attenersi in questi frangenti sono soprattutto: prudenza, rispetto della velocità, adeguata distanza di sicurezza, uso delle cinture di sicurezza anche sui sedili posteriori ed utilizzo dei sistemi di ritenuta per i più piccoli.

Nella velocità ridotta del traffico intenso che caratterizza tali giornate spesso si verificano piccoli tamponamenti o lievi urti laterali: la Polizia Stradale raccomanda in questi casi, in assenza di persone ferite, di liberare subito la carreggiata e provvedere allo scambio dei dati in corsia di emergenza o nella prima piazzola utile.

L’articolo 189 del Codice della Strada obbliga infatti chi è coinvolto in un incidente stradale senza feriti a rimuovere i mezzi coinvolti per non causare intralcio alla circolazione, pena una sanzione amministrativa di 80 euro ed una decurtazione di 2 punti dalla patente di guida.

Lo stesso invito è rivolto a chi rimane in panne con il proprio veicolo: posizionarsi a destra o, se presente, sulla corsia di emergenza agevolerà i soccorsi e non farà perdere ulteriore tempo a chi è già in coda.

L’uso di giubbotto o di bretelle rifrangenti ad alta visibilità nelle occasioni sopra citate è poi obbligatorio, sempre in funzione della sicurezza di chi si trova in quelle spiacevoli situazioni.

La Polizia Stradale di Genova nella giornata di domani metterà in campo, oltre alle pattuglie autostradali, anche due motociclisti che pattuglieranno i tratti più critici.