Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo Genova, una rosa costruita con le forze locali. Agosto: “Una squadra su cui sono pronto a scommettere”

Genova. La nuova rosa è stata composta dal primo allenatore Claudio Agosto e dal direttore sportivo Augusto Bruschettini. “Tenendo conto dell’esigenza di austerità voluta dalla società” aggiunge Agosto, a partire da tre importanti conferme dell’ultima stagione.

Sulle grandi spalle del capitano, Massimo Pecorari, si baserà il nuovo progetto: con lui saranno protagonisti lo schiacciatore Federico Donati e il palleggiatore Michele Nonne.

“La categoria che ci apprestiamo ad affrontare – spiega Agosto – è il limite tra una pallavolo esclusivamente professionistica e una pallavolo tecnicamente evoluta, ma per sopravvivere economicamente ha bisogno di un forte movimento locale”.

E le forze locali la Pallavolo Genova le ha trovate nel Progetto Blues, che unisce territorialmente Albisola e Genova: a far parte della rosa i giovani Luca Spirito (uno dei palleggiatori della nazionale juniores), Alessandro Graziani (schiacciatore), Andrea Bettucchi (schiacciatore), Luca Gobbi (libero) e Matteo Spirito (centrale).

Richiamato da Modena, Federico Bargi, centrale. Da Mantova in arrivo il libero Sebastiano Thei, da Verona Matteo Casarin (schiacciatore) e Marco Cittadino (centrale) da Pineto. Manca ancora una pedina, “ma la squadra ci farà divertire” promette la società.

Continua anche l’attività giovanile che sta lasciando tracce importanti nella pallavolo nazionale, come testimoniano Luca Spirito e Giacomo Leoni, rispettivamente palleggiatore della nazionale Juniores e pre-Juniores.

“La squadra sarà chiamata a superare le enormi difficoltà causate dalla stagione precedente – racconta Claudio Agosto – con me, il saggio Paolo Pampuro e Andrea Peluffo, l’uomo che sa leggere i numeri. Un plauso ad Augusto Bruschettini per aver saputo formare una squadra davvero interessante e su cui sono pronto a scommettere”.