Quantcast
Sport

Pallanuoto, nazionali giovanili: esperienze in Grecia e in Serbia per undici atleti delle società genovesi

pallanuoto under 20 Savona Camogli

Camogli. Periodo ricco di impegni per le rappresentative nazionali giovanili italiane che hanno affrontato due impegni di buona caratura.

L’Italia nati nel 1993 e seguenti, in preparazione agli Europei di categoria in programma a Canet dal 2 al 9 settembre, ha partecipato a Syros, in Grecia, al torneo “Cinque Nazioni – Vikelas Cup” 2012 con i pari età di Grecia, Serbia, Ungheria e Australia.

Tra gli italiani in acqua c’erano Lorenzo Bruni, Nicholas Presciutti, Federico Foti, Luca Cupido e Lorenzo Gardella della Rari Nantes Camogli, Giovanni Graffigna e Tommaso Vergano della Rari Nantes Bogliasco, Andrea Fondelli della Pro Recco.

Insieme a loro, Jacopo Alesiani (Rari Nantes Savona), Tommaso Busilacchi (Como N), Francesco Di Fulvio (RN Florentia), Gabriele Vassallo e Vincenzo Dolce (RN Salerno), Lorenzo Vespa (Roma Vis Nova), Alessandro Velotto (CC Napoli), Vincenzo Renzuto Iodice e Gianluigi Foglio (CN Posillipo), Paulo Salemi (Telimar Palermo).

A comporre lo staff il tecnico federale Ferdinando Pesci, l’assistente Cosimino Di Cecca, il preparatore atletico Umberto Marini e il medico Stefano Palazzo.

La squadra azzurra è arrivata seconda con 8 punti, alle spalle dell’Ungheria (9) e davanti a Serbia e Grecia con 4, Australia con 3.

L’Italia, dopo aver pareggiato 10 a 10 con la Serbia, ha vinto 9 – 7 sull’Ungheria. Poi, il pareggio 7 – 7 con la Grecia e il successo per 11 – 5 sull’Australia.

La rappresentativa dei nati nel 1997 e seguenti ha parteciperato al 6° “Memorial Darko Cukic” in Serbia con i pari età di Serbia, Canada, Spagna, Grecia, Ungheria, Stati Uniti e Croazia. Questa la classifica finale: Serbia 21, Croazia 16, Stati Uniti, Grecia e Ungheria 12, Italia 7, Spagna 3, Canada 0.

Per gli azzurrini sconfitte 8- 6 contro la Serbia, 10 – 6 contro gli Stati Uniti, 11 – 8 contro la Grecia, 17 – 10 contro l’Ungheria; vittorie 11 – 6 sulla Spagna e 20 – 2 sul Canada; pareggio 7 – 7 contro la Croazia.

Gli atleti che hanno rappresentato l’Italia erano Emilio Calvauna della Rari Nantes Sori, Antracite Fabiano della Rari Nantes Camogli, Filippo Gavazzi della Rari Nantes Bogliasco, insieme a Jacopo Missiroli, Simone Grosso e Thomas Tabbiani (Rari Nantes Savona), Lapo Dani (RN Florentia), Simone Santini (Vela N Ancona),  Edoardo Campopiano (CC Napoli), Pasquale Nina (CN Posillipo), Pierpaolo D’Angelo (San Mauro N), Giorgio Ambrosini (Alma N), Alessandro Vitale e Giacomo Cannella (SS Lazio N), Alessio Pappacena (Polisportiva Acilia).

Lo staff era composto dal tecnico federale Massimo Tafuro, dall’assistente Alberto Bertolotti e dal medico Riccardo Assorgi.