Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mobilitazione contro il Terzo Valico, continuano i presidi in Val Polcevera

Trasta. Dopo i presidi in basso Piemonte contro la costruzione del Terzo Valico, dall’inizio di questa settimana è iniziata la mobilitazione in Liguria, precisamente in Val Polcevera, prima a Trasta e domani anche Pontedecimo.

“Ciò che ci preoccupa è anche l’impatto ambientale perché non sappiamo cosa succederà e che effetto potranno avere le strade di cantiere che verranno aperte – spiega un residente – Uno scombussolamento totale della valle, che fino ad ora era relativamente tranquilla, per non parlare del pericolo frane e dei corsi d’acqua, che molto probabilmente verranno interrotti”.

Intanto, negli scorsi giorni non si è verificato nessun momento di scontro, ma rischiano la denuncia i manifestanti che presidiano in maniera permanente la zona di Trasta contro la costruzione della linea ferroviaria del Terzo Valico.

Anche ieri i manifestanti hanno impedito l’accesso al cantiere a un gruppo di tecnici che doveva eseguire alcune misurazioni. Il blocco è rimasto attivo nonostante la mediazione di alcuni funzionari della Digos che hanno provato a convincere i dimostranti a far passare gli addetti ai lavori, ma i manifestanti non hanno mollato. Quindi la polizia ha preso nomi e cognomi di chi ha impedito l’accesso.