Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maxi Lopez “croce e delizia”: Sampdoria sconfitta, passa la Juve Stabia

Bogliasco. Prima la sofferenza, lunga quasi novanta minuti. Poi l’esultanza e la delusione, il tutto racchiuso in poco meno di dieci minuti. Questa la partita di ieri sera della Sampdoria a Castellammare di Stabia.

I padroni di casa sono infatti riusciti in quello che si credeva impensabile e che non erano mai riusciti a fare nella scorsa stagione: sconfiggere i blucerchiati. Durante la partita di Coppa Italia di ieri la Sampdoria è apparsa in debito d’ossigeno, in ritardo di condizione, soprattutto se confrontata con un avversario che basa il suo gioco su una grande dinamicità.

La sorpresa, per la Samp, è in attacco: Estigarribia c’è, il transfer è arrivato in tempo. Davanti Pozzi viene preferito a Maxi Lopez nel ruolo di prima punta. Al sesto la prima occasione: è proprio Estigarribia a liberarsi dai venti metri, ma il suo diagonale, deviato dall’estremo difensore Secullin, finisce in corner.

Le occasioni latitano e la Juve Stabia, sempre molto coperta, prende coraggio e prova a pungere. Al quarto d’ora Romero è costretto a deviare di pugno un bolide di Mezavilla, prima di regalare un brivido ai suoi compagni di squadra: al venticinquesimo non trattiene un cross basso. Qualche brivido, ma nessun giocatore della Juve Stabia è pronto a sfruttare l’indecisione.

Ancora i padroni di casa: minuto 30 e Bruno riesce a trovarsi solo sotto porta, ma sbaglia il controllo e la Samp recupera. Fine primo tempo ed ancora 0-0.

Nella ripresa entra Maxi Lopez al posto di Pozzi, ma tocca ancora alla Juve Stabia rendersi pericolosa. Pallonetto dal limite di Mezavilla e parata del portiere blucerchiato. L’occasione più ghiotta arriva al ventiquattresimo: il diagonale di Zito sfiora il palo a Romero battuto.

Il minuto 39 sembra decisivo: Maxi Lopez riceve in area e trova lo spiraglio: 1-0. Tutto fatto? Neanche per sogno. La Juve Stabia si getta all’arrembaggio ed il neo entrato Danilevicius, due minuti dopo il 45esimo, beffa Romero: 1-1 e supplementari.

Poche occasioni nei supplementari ed ai rigori non basta neanche la parata di Romero su Agyei. Gli errori di Poli prima, ma soprattutto di Maxi Lopez all’ultimo penalty eliminano la Samp. Juve Stabia avanti con merito.