Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Sampdoria si prepara per il Milan: cercava Cassano, troverà Pazzini

Bogliasco. Una sconfitta ed una vittoria. Gli ultimi due impegni della Sampdoria, uno ufficiale, l’altro molto meno, ma di indubbio prestigio, portano la squadra in perfetto pareggio. Certamente la sconfitta di Castellammare in Coppa Italia pesa un po’ in questo scorcio iniziale di stagione, ma non é detto che sia per forza una sciagura: i blucerciati potranno infatti concentrarsi maggiormente sul campionato. Torneo in cui, sicuramente, dovranno combattere con le unghie e con i denti.

Ora c’è il Milan, trasferta insidiosa, ma contro i rossoneri non sono mancate, in passato, alcune soddisfazioni e la Samp non parte certo già sconfitta. Chi sperava di arrivare a San Siro e di trovare un pezzo della storia recente del club rimarrà però in parte deluso.

Antonio Cassano, girovago di un calcio che con le sue pur poche regole gli va stretto, è migrato verso altri lidi. Si aspetta solo l’ufficialità, ma ormai è fatta: Fantantonio giocherà nell’Inter. Recenti dissapori con il tecnico Allegri ed alcune valutazioni di natura tecnica (Milan indebolito a causa della cessione di Ibrahimovic e Thiago Silva) lo hanno convinto a cambiare casacca.

Chi – dicevamo – tra i tifosi blucerchiati, si aspettava di ritrovarlo rimarrà deluso, ma potrà sempre “consolarsi” con il gemello di Antonio in blucerchiato: quel Giampaolo Pazzini che del fantasista barese era il compagno perfetto. Una coppia del gol “scoppiata” a Genova, che però torna ad incrociarsi per un attimo. Fino ad un improbabile, forse impossibile, ma sempre più sognato, ritorno sotto la Lanterna.