Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’orgoglioso Zè Eduardo rifiuta il Milan: il Genoa prende Barusso, ora El Kaddouri

Più informazioni su

Genova. Finisce ancora prima di cominciare l’avventura milanista di Zè Eduardo. L’orgoglio lo ha portato a declinare la proposta dei rossoneri che volevano gustarsi per qualche giorno le sue giocate prima di metterlo sotto contratto. Il brasiliano ha risposto picche, o il club di Silvio Berlusconi lo acquistava a scatola chiusa o nulla. Il Milan a quel punto ha deciso di mandare a monte la trattativa.

Zè Love torna quindi a disposizione del Genoa che invece l’accordo con i rossoneri lo aveva già trovato. Questo il commento del brasiliano su Twitter: “Sono molto felice per l’interesse del Milan ma non siamo giunti ad un accordo con il Genoa con cui ho un contratto di 4 anni e sono felice”. Un’inaspettata rottura che non inficia l’ottimo rapporto ormai esistente fra le due squadre. A dimostrazione di questo è spuntata l’ultima clamorosa indiscrezione che vuole Adriano Galliani ed Enrico Preziosi nuovamente fianco a fianco.

Lavoreranno a quattro mani per strappare Omar El Kaddouri al Brescia. I rossoblù offriranno alle rondinelle una cifra vicina ai 3,5 milioni di euro forti della complicità rossonera. Il Milan, qualora il Grifone riuscisse nel suo intento, a gennaio preleverebbe il 50% del cartellino del centrocampista per poi valutare come procedere per il futuro il prossimo giugno.

El Kaddouri non è però l’unico obiettivo dei rossoblù che continuano a pressare Napoli e Fiorentina per Edu Vargas e Juan Manuel Vargas. Per arrivare al primo bisognerà sacrificare uno tra Giandomenico Mesto e Alexander Merkel. Ogni parte in causa spinge nella direzione a lei più favorevole: gli azzurri insistono per avere il biondo centrocampista che tanto stuzzica le fantasie di Walter Mazzarri; il Genoa dal canto suo preferirebbe non privarsi del giovane talento optando per la soluzione Mesto.

Sempre calda anche la pista che porta all’esterno sinistro della Viola. La trattativa è complicata: il giocatore vuole lasciare Firenze; la società ha deciso di accontentarlo ma solo dietro a un’offerta congrua. I Della Valle hanno chiesto in cambio al Genoa Nenad Tomovic, difensore ritenuto però incedibile da mister Luigi De Canio. L’altro ostacolo è rappresentato dalla richieste del peruviano che fino a oggi ha sparato troppo alto sull’ingaggio.

Nel frattempo Preziosi, ha strappato Ahmed Barusso alla Roma. il centrocampista verrà girato al Novara con la formula della comproprietà. Altro mediano entrato nell’orbita rossoblù è Giuseppe Rizzo, talento della Reggina a lungo inseguito dai genovesi: la trattativa potrebbe concludersi positivamente nelle prossime ore. In uscita Davide Biondini che sembra aver ormai intrapreso la strada che porta a Bergamo e all’Atalanta. Nerazzurri che hanno chiesto informazioni anche su Cesare Bovo e Luca Antonelli.