Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via dei Giustiniani, l’apertura del sindaco Doria: “Comune attento alle domande di presenza sociale dei giovani”

Genova. Sullo sgombero dello spazio sociale occupato da un gruppo di giovani anarchici più di un anno fa e sgomberato questa mattina dalle forze dell’ordine, interviene anche il sindaco di Genova Marco Doria.

Con un messaggio sulla sua pagina facebook il primo cittadino ha voluto anzitutto chiarire che “L’edificio occupato di Via dei Giustiniani 19, che è stato oggetto dello sgombero di questa mattina, è di proprietà demaniale e il Comune è estraneo alla decisione e all’azione di sgombero”.

E dopo l’apertura dell’assessore alla Legalità e ai diritti Elena Fiorini al confronto con i giovani del centro sociale Aut Aut 357 che la scorsa settimana avevano occupato un immobile sfitto nel “ghetto” del centro storico in vico Untoria, il sindaco ribadisce la volontà dell’amministrazione a confrontarsi con i giovani: “L’Amministrazione comunale conferma – scrive Doria – di voler essere attenta e partecipe alle domande di presenza sociale e culturale dei giovani, nelle varie forme, anche di autogestione. In questo senso l’Amministrazione non abbandonerà il proposito di confrontarsi con le diverse realtà sul tema degli spazi in città”.