Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ilva di Taranto, gli epidemiologi con il gip: “Decisione corretta, azienda risani al più presto”

Più informazioni su

Taranto. Il caso Ilva continua a tener banco e si acuisce sempre più la distanza tra chi difende le ragioni del lavoro e chi quelle dell’ambiente. Ora scendono in campo anche gli esperti medici del settore, raccolti sotto la bandiera dell’Associazione italiana di epidemiologia.

L’associazione, infatti, si legge in un comunicato, “sostiene l’azione del gip di Taranto Anna Patrizia Todisco e la linea dura adottata sul caso Ilva ed auspica che la proprietà dell’Ilva, responsabile dei danni rilevati dalla magistratura, metta in atto in tempi brevi tutte le azioni di adeguamento e bonifica richieste, permettendo il dissequestro tempestivo degli impianti e non facendo ricadere sui lavoratori le conseguenze nefaste delle proprie scelte”.

Gli epidemiologi, inoltre, considerano “solidi ed affidabili i risultati della perizia che ha permesso al gip di Taranto di quantificare i danni sanitari determinati dalle emissioni nocive”.
Proprio per questo, quindi, gli esperti sostengono “l’azione del gip e auspicano che vengano messe in atto tutte le misure necessarie al risanamento ambientale dell’area”.