Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il porto di Genova sempre più digitalizzato, a Seoul la firma per lo “Sportello unico marittimo”

Roma. Sarà nei porti di Genova e La Spezia che verranno avviate le prime applicazioni digitali dello “Sportello unico marittimo”, nato da una partnership tra Italia e Corea del Sud.

A settembre 2012, con un’applicazione pilota che richiederà un investimento iniziale di 200 mila euro, i due porti liguri saranno protagonisti della graduale eliminazione dei documenti cartacei nella logistica degli operatori marittimi.

L’operazione, che coinvolgerà altri porti, ha come obiettivo una maggiore efficienza e risparmi per almeno un miliardo di euro all’anno, oltre alla possibilità di esportare il modello in altri Paesi.

Lo ha reso noto con un comunicato, Francesco Beltrame, presidente dell’Agenzia per l’Italia digitale.

La firma dell’accordo è stata apposta oggi a Seoul dall’ambasciatore italiano Sergio Mercuri. La Corea del Sud è stata scelta come partner tecnologico perché (secondo dati Onu) ha realizzato la migliore pubblica amministrazione digitale al mondo, con risparmi di 3 miliardi di dollari l’anno nella logistica del trasporto marittimo.