Genova, vendono gioielli rubati in casa dell'amica: denunciati tre giovanissimi - Genova 24
Cronaca

Genova, vendono gioielli rubati in casa dell’amica: denunciati tre giovanissimi

macchina

Genova. La vicenda ha inizio il 22 agosto scorso, quando una famiglia residente nel quartiere di San Fruttuoso ha denunciato al Commissariato di zona di aver subito un furto nella propria abitazione. Durante la stesura degli atti, alcuni particolari del racconto hanno insospettito gli operatori, come il fatto che non vi fossero segni di effrazione, ma soprattutto che la figlia 14enne, lo stesso giorno, avesse perso le chiavi di casa.

Hanno inizio così le indagini che si sono dirette subito verso le frequentazioni della ragazzina, appurando che un 17enne amico della giovane, nelle ore successive al furto, accompagnato dalla sorella maggiorenne, si è recato presso un Compro Oro della zona per vendere un braccialetto e un orecchino in oro, ricavandone la somma di 150 euro.

Gli agenti, ritenendo che i gioielli appartenessero alla refurtiva, hanno contattato la famiglia derubata per il riconoscimento degli oggetti confermando quanto prima sospettato. In seguito si è scoperto che i due ragazzi, entrambi romeni residenti nel quartiere, erano stati contattati da un altro amico comune, anch’esso 14enne di nazionalità italiana, che aveva consegnato loro i preziosi chiedendo alla 18enne di venderli, essendo necessaria la maggiore età per effettuare tale operazione.

In cambio si sarebbero spartiti il denaro ricavato. Ieri, tutti i protagonisti della vicenda, unitamente ai genitori, sono stati convocati presso il Commissariato di San Fruttuoso. Al termine dell’incontro, il 14enne italiano ha rivelato agli operatori di aver nascosto presso un campo sportivo del quartiere una borsa, contenente un PC portatile, un lettore DVD, una consolle Nintendo DS con relativi giochi, tutti oggetti provento del furto del 22 agosto. I tre giovani sono stati denunciati per il reato di ricettazione in concorso tra loro.