Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova sempre più violenta: medaglia d’oro per numero di borseggi, quinta negli scippi

Più informazioni su

Genova. Il dato fa rabbrividire e preoccupa non poco: alla Provincia di Genova spetta il triste primato di capitale italiana del borseggio. I dati arrivano dal ministero degli Interni e sono stati rielaborati dal Sole 24 Ore. E le statistiche, riferite all’anno 2011, parlano chiaro: Genova è la provincia in cui nel 2011 sono stati denunciati ben 5.952 borseggi.

Il dato assoluto non ci pone al vertice della classifica, ma la sorpresa arriva facendo le debite proporzioni con la popolazione residente: 674,3 reati del genere ogni 100 mila cittadini. La secondo classificata, Bologna, è distaccata a quota 645,8.

Seguono Milano (643,2), Rimini (616,5) e Torino (580,4) e poi tutte le altre. Purtroppo, però, le notizie negative non finiscono qui. Genova, infatti, è quinta anche per numero di scippi: 59,9 ogni 100 mila abitanti (529 in totale).

Va meglio, invece, per quanto riguarda altri tipi di reati, ovvero furti in casa, furti di auto, truffe e frodi informatiche e rapine. In tutti questi casi il capoluogo ligure non compare fra le prime dieci in classifica. Sono 91.345 i reati denunciati complessivamente in Liguria nel 2011. La provincia di Genova è al sesto posto assoluto con 6.122 reati ogni 100 mila abitanti,
per un totale di 54.044) in una graduatoria nazionale guidata da Milano (7.360 reati ogni 100.000 abitanti), Rimini (7.001). I furti in appartamento rimangono una piaga in regione, con 2.506 a Genova, 1.470 a Savona, 970 a Imperia e 904 a La Spezia.