Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa: Canini ritrova il “suo” Cagliari, in attacco tridente Immobile-Jankovic-Rossi

Genova. Si parlasse di teatro l’annuncio sarebbe “si va in scena”. L’esempio calza ugualmente a pennello: domenica sera il grifone si ritroverà al debutto in campionato contro il Cagliari. Squadra che finisce inevitabilemte per intrecciarsi nelle vicende del Genoa, soprattutto in quelle di calciomercato.

E’ infatti un vecchio giocatore degli isolani Davide Biondini, ormai ex anche del Grifone, visto il suo passaggio all’Atalanta. Operazione, tra l’altro, perfezionata a malincuore, visto le buone prove del giocatore a Genova. Ma tant’é, le esigenze del bilancio sono le più urgenti.

E’ rimasto, ed è una colonna della difesa genoana, Michele Canini, prelevato proprio dal Cagliari. “Strana sensazione – ha detto – giocare la prima contro il Cagliari. Ho passato 7 anni della mia vita sull’isola, non si possono cancellare. Durante i 90 minuti i sentimenti finiranno in un cassetto, non guarderò in faccia a nessuno. Prima e dopo il match saluterò con grande affetto gli amici lasciati, durante la gara penserò solo a fare il bene del Genoa, nella speranza di fare risultato”.

Intanto continuano le dichiarazioni di Preziosi, ieri a cena con Edoardo Garrone. Tiene banco soprattutto il mercato, tra mancati arrivi ed obiettivi furturi. “El Kaddouri? C’è stata un’ipotesi, la nostra offerta non era sufficiente, ma sono contento per il Napoli. Edu Vargas? Se ci sarà la possibilità bene, comunque qualcosa sull’esterno verrà fatto”.

Le ultime notizie parlano attualmente di un interessamento del Grifone per Bakary Sako, centrocampista offensivo del St. Etienne. Ancora tutto da verificare. Quel che è certo è che De Canio ha a disposizione tutta la rosa per la prossima partita. In attacco sembra voglia schierare Immobile, con Jankovic e Rossi sull’esterno. Il tutto nella speranza di esordire al meglio di fronte al pubblico di casa.