Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caldo record: Genova è da “bollino rosso” e sfiora i 31 gradi

Genova. Continuano le giornate di afa e caldo torrido nel genovese: l’aumento dell’umidità provocherà un incremento della percezione di disagio fisiologico. La morsa del caldo non darà tregua sino alla prossima settimana. Oggi a Genova il termometro ha registrato 25.6 gradi di minima, mentre la massima è arrivata a 30.9. Non a caso Genova è tra le 8 città italiane contrassegnate per la giornata di oggi dal “bollino rosso” del ministero della Salute che indica il massimo livello di rischio caldo per tutta la popolazione, assieme a Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Roma, Torino e Viterbo.

La massima odierna in Liguria è stata però registrata a Castelnuovo Magra, nello Spezzino, con 36.1 gradi (domenica scorsa il record era di 39.6). La penisola è attraversata in pieno da “Lucifero” (nome non scientifico, tengono a precisare i meteorologi), il settimo e più forte anticiclone di quest’estate che dall’entroterra magrebino pompa con prepotenza masse d’aria caldissima verso tutto il Mediterraneo.

Gli esperti dell’Arpal prevedono per domani ulteriori disagi per le temperature elevate nelle aree urbane e nelle zone poco ventilate dell’interno. “Giovedì – prospettano – diminuzione delle temperature con conseguente calo del disagio fisiologico; tra venerdì e il fine settimana ritorno a valori di temperatura prossimi alla media stagionale. Soleggiato, anche se con locali addensamenti e temporanei passaggi di nubi alte”.

“La nostra regione sarà solo parzialmente interessata dal passaggio delle strutture instabili sulle Alpi nel fine settimana” sottolineano dall’Arpal. Si comincerà nuovamente a respirare a partire dalla prossima settimana.