Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, serie A3 femminile: altro colpo del Nba-Zena, dal Castelnuovo arriva l’Algeri

Più informazioni su

Genova. Il campionato nazionale di serie A3 prevede, tra le 10 giocatrici a referto, almeno 4 under 21; è importante, quindi, che gli allenatori possano trovare qualità anche nelle rotazioni che si renderanno necessarie non solo durante il campionato ma, inevitabilmente, anche durante le singole partite.

Logico quindi che le diverse società stiano lavorando per dotarsi di under 21 adeguate al livello di questo nuovo campionato nazionale, e l’NBA-Zena ha già dato una concreta risposta alle necessità di coach Pansolin con la “firma” di Adelaide Algeri, lo scorso anno protagonista di un buon campionato in Serie B nazionale con il Castelnuovo Scrivia, società nella quale ha militato negli ultimi tre anni, dopo gli inizi nelle giovanili del Basket Derthona e del Castellazzo Bormida.

Guardia-Ala, 1.75, 19 anni e la “benedizione” di coach Pansolin: “Sono molto contento dell’arrivo di Adelaide in quanto è una under abituata a giocare stabilmente in B nazionale e penso che con la sua verve, il suo dinamismo e la sua voglia possa darci una buona mano nel prossimo campionato”.

Contenta anche la giovane “neo-genovese”: “Nello scorso campionato ho avuto come compagna Marciano, che ha giocato un paio d’anni nell’NBA-Zena e mi ha consigliato questa società e mi ha ben parlato di questo ambiente. Per me è un’ottima opportunità per abbinare l’inizio del percorso universitario, a Genova, con il basket ad alto livello; si sta formando una squadra molto competitiva e questo sarà per me uno stimolo in più”.

Soddisfatto il presidente Besana: “Algeri, anche se i tempi burocratici ci hanno portato solo ora a formalizzare il tesseramento, è stata in realtà la nostra prima new entry, in quanto già diverse settimane fa avevamo concordato il suo arrivo a Genova. Già un paio d’anni fa era stata sul punto di aggregarsi, in doppio tesseramento, alla nostra under 19, poi non si riuscì a perfezionare il trasferimento. Ora va a dare più consistenza al gruppo delle under 21 che sicuramente in questo campionato avrà un ruolo fondamentale. E non sarà sicuramente l’ultima novità per coach Pansolin; a breve, pur facendo tutti gli scongiuri necessari, dovremmo riuscire a completare il roster con altri due arrivi, uno tra le senior e l’altro tra le under, e sempre tra le giocatrici indicateci dal nostro coach. Poi, terminato il nostro compito, toccherà a lui ed alle ragazze…”