Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, NBA-Zena: ecco Giulia Piermattei, un’altra “under” di qualità

Più informazioni su

Genova. Guardia, 19 anni ancora da compiere, 170 centimetri: è la “sintesi” per descrivere Giulia Piermattei, l’ulteriore new entry dell’NBA-Zena, che va a dare ulteriore qualità e spessore alle under 21 che coach Pansolin dovrà schierare (almeno quattro a referto) nel campionato di Serie A3.

Piermattei giunge in prestito dalla Fulgor Spezia, società con la quale ha brillantemente disputato il campionato di Serie B nazionale la scorsa stagione, oltre al campionato Under 19 giocato con la Termocarispe Spezia. Proprio nel corso dell’interzona Under 19 a Latina la guardia spezzina ha avuto modo di mettersi particolarmente in evidenza (42 punti in 3 partite), tanto da suscitare l’interesse di altre società nazionali, Pesaro in primis.

Ma la scelta è caduta su Genova, città nella quale si trasferirà non solo per giocare a basket ma anche per completare gli studi, grazie anche alla possibilità di essere ospitata nella foresteria dell’NBA-Zena, unitamente alle altre giocatrici che, come lei, abbineranno basket e percorsi scolastici.

Raggiante Giulia Piermattei: “Ho scelto l’NBA-Zena perchè spero possa essere il primo passo della mia carriera cestistica; so che è un ottimo ambiente ed infatti sono stata accolta a braccia aperte, e mi è stata data l’opportunità di poter vivere lì; in questo campionato darò il massimo e spero di non deludere le aspettative della società”.

Sempre più soddisfatto coach Pansolin: “Con l’inserimento di Giulia abbiamo aggiunto un elemento di grande qualità al gruppo delle under, assicurandoci una ragazza di sicuro talento con buona propensione realizzativa e con un ottimo bagaglio di esperienze nonostante la giovane età”.

“Con la Fulgor abbiamo rapidamente e serenamente definito sia l’arrivo di Piermattei che il rinnovo del prestito di Matilde Cavellini che lo scorso anno si era aggiunta a campionato iniziato e che resterà con noi anche in A3 – aggiunge il presidente Besana -. Con la Fulgor abbiamo valutato la possibilità di inserire più avanti anche Pini, una volta definito l’esito dei test di ammissione all’Università di Genova, nel segno, che mi fa molto piacere, di una serena e proficua collaborazione tra le due società”.

“Per quanto riguarda il roster, direi che coach Pansolin può essere soddisfatto. Il gruppo delle ‘under’ con Manzato, Cavellini, Algeri e Piermattei e l’eventuale aggiunta di Pini è già bello tosto. E dietro c’è un gruppo di nostre ragazzine, ancora più giovani, che può legittimamente ambire a trovare un po’ di spazio. Le senior, con Belfiore aggiunta a Cerretti, Flandi, Mancini e Bracco, ed una volta recuperata Canepa, è già ben assortito; avevamo però promesso a Pansolin un’altra top player in questo comparto, e stiamo lavorando per fargli avere un bel regalo post Ferragosto. D’altro canto – conclude Besana -, non è questo il periodo dei botti?”.