Quantcast
Cronaca

Animali, Aidaa: “25 mila l’anno venduti in nero, giro d’affari da 15 mln di euro”

cane e gatto

“In Italia sono 25.000 gli animali venduti in nero per un giro d’affari di 15 milioni di euro, con 2 milioni di euro di Iva evasa”. A denunciarlo è l’Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) in un esposto inviato alla Procura della Repubblica di Roma, al Comando della Forestale e alla Guardia di finanza, corredato di oltre 200 indirizzi di siti e negozi online, oggetti di segnalazione nel corso dell’ultimo anno e mezzo all’associazione in merito a irregolarità nella gestione e nella vendita degli animali.

“Gli animali – si legge in una nota dell’Aidaa – vengono inoltre venduti online in precarie condizioni fisiche, o in violazione delle norme di tutela e protezione degli stessi animali. Il 65% dei cuccioli di cani, venduti sotto peso e con documenti falsificati, muoiono entro due mesi dall’arrivo nella nuova famiglia. Dai dati in nostro possesso – prosegue la nota – il giro d’affari relativo alla vendita di questi animali riguarderebbe almeno 25.000 animali l’anno e in particolare si tratterebbe di cuccioli di cani provenienti dai paesi dell’est Europa”.

“Aidaa – conclude la nota – chiede controlli severi sia sui siti Internet che vendono animali, sia in molti negozi, ma soprattutto negli allevamenti privati dove vengono venduti cuccioli in nero e senza alcuna sicurezza sulle condizioni di salute.

Più informazioni