Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Vela, campionati italiano Optimist a squadre: bronzo con rabbia per lo Yacht Club Italiano

Più informazioni su

Malcesine. La squadra genovese dello Yacht Club Italiano chiude sul gradino più basso del podio dopo tre giorni intensissimi di regate, alla Fraglia Vela Malcesine con le squadre optimist che si sono selezionate per il Campionato Italiano a Squadre. Erano presenti 13 team totali provenienti da tutta Italia, dei quali due della I Zona, ammesse in ragione dell’elevato numero di club partecipanti alla selezione.

Lo Yacht Club Italiano è stato rappresentato da 2 squadre, la prima formata da Mattia Panigoni, Riccardo e Lorenzo Mirra e Giovani Kielland; la seconda composta da Alessandro Boschetti, Carlo Seggi, Gabriele Ibba e Francesca Bellotti. L’ottima organizzazione e il puntuale vento da Sud di Malcesine hanno permesso nei primi due giorni di concludere l’intero girone dove tutte le squadre si sono affrontate. La prima squadra YCI 1, pur non sfigurando, ha molto da rimpiangere: 3 le sconfitte, con Malcesine, Riva e Venezia, in tutti i casi determinate da piccoli ma fatali errori a ridosso del traguardo. Peccato soprattutto per la sconfitta nel match contro la squadra locale, poi laureatasi campione, dove a pochi metri dall’arrivo, in una situazione di vantaggio per i nostri atleti, una barca esterna alla regata attraversa il campo penalizzando i nostri. Richiesta di riparazione presentata la sera, obiettivo ripetere il match, e negata il mattino del secondo giorno di regata, peccato. La squadra genovese YCI 1 finisce il round robin in quarta posizione.

Penultima piazza invece per l’altra compagine ligure YCI 2, solo una vittoria, ma diverse sconfitte a pari punti e molte regate che pur perse hanno visto la seconda squadra uscire a testa alta. Il terzo giorno il formato della manifestazione prevede che si contendano il titolo le prime due squadre ed il terzo posto la terza e la quarta. Tra i ragazzi liguri c’è molto rammarico per il fatto che così viene negata la possibilità di rivincita con le squadre più forti e non si ha più la possibilità di accedere alla finale. E’ prassi e buona norma effettuare le semifinali 1° contro 4° e 2° contro 3° per stabilire chi si gioca la finale, questa volta ciò non è previsto e questo lascia molta amarezza tra i giovani velisti genovesi che però hanno ancora conquistato il podio contro Venezia. La finale per il bronzo non vede fallire gli atleti liguri, al termine di tre match molto combattuti il punteggio è di 2-1 per lo Yacht Club Italiano di Genova che può finalmente esultare.