Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Terzo Valico, i No Tav bloccano i primi espropri

Più informazioni su

I primi tentativi da parte dei tecnici del Cociv (Consorzio Collegamenti Integrati Veloci) di prendere possesso di un lotto di terreno in frazione ‘Libarna’ di Serravalle Scrivia (Alessandria), sul quale dovrebbe passare la linea ferroviaria ad alta capacità Genova-Milano, sono stati bloccati da un gruppo di attivisti No Tav.

Lo si apprende da fonti degli stessi No Tav. Fonti di Impregilo, che è capofila del Cociv, hanno riferito che sono state completate le operazioni per prendere possesso della maggior parte degli altri lotti di terreno (circa una ventina).
I No Tav che hanno manifestato a Serravalle Scrivia sono circa un centinaio. La manifestazione si è svolta finora senza alcun incidente e in maniera tranquilla. I No Tav hanno riferito che proseguirà fino a mezzanotte e che riprenderà domani.

Sempre oggi si è saputo che una cinquantina di abitanti di Serravalle Scrivia e di Arquata (Alessandria), proprietari del 95 per cento dei terreni, hanno presentato ricorso al Tar del Piemonte impugnando il decreto di esproprio e chiedendo una sospensiva d’urgenza. La decisione dei giudici amministrativi è attesa per i prossimi giorni.