Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Minacce a ex fidanzata e amici: arrestato stalker genovese “incallito”

Genova. Uno stalker per così dire “incallito” è stato arrestato ieri dalla polizia del commissariato di San Fruttuoso. Difficile definire diversamente il giovane genovese, oggi trentenne che ha cominciato 10 anni fa a perseguitare la sua ex ragazza, che dopo la fine della relazione aveva continuato a frequentare la stessa “compagnia” del giovane.

Dopo le prime molestie la giovane aveva chiesto aiuto agli amici, i quali avevano allontanato l’uomo dal gruppo. Nel 2009, quando l’accaduto sembrava ormai un brutto ricordo, il genovese è tornato alla carica riservando questa volta le proprie “attenzioni” ad un’altra componente della comitiva, inviandole con insistenza messaggi telefonici e continue proposte a sfondo sessuale. Nuovamente gli amici sono intervenuti per fermare il molestatore, il quale, in tutta risposta, attribuendo a quest’ultimi le cause dei trascorsi fallimenti sentimentali, ha trasferito su di loro la propria aggressività, in particolare nei confronti di un trentunenne residente nel quartiere di Marassi.

Già lo scorso marzo si era presentato sotto casa sua cercando lo scontro, poi nuovamente nel mese di giugno sul luogo di lavoro, fino ad arrivare ai primi di luglio, quando fingendosi un porta pizze ha cercato di introdursi nella sua abitazione. La vittima, esasperato da tali atteggiamenti, ha presentato la prima denuncia ai carabinieri, alla quale è poi seguito un esposto al Commissariato San Fruttuoso. Nonostante ciò le vessazioni non sono mai terminate, fino a ieri mattina quando lo stalker, dopo essersi parato davanti alla porta di casa del giovane prendendola a calci e minacciando lo stesso di morte se non l’avesse fatto entrare, è stato arrestato dagli agenti. Oggi si terrà per lui il processo per direttissima